Avviso: questa API è obsoleta e verrà rimossa in una versione futura di TensorFlow dopo che la sostituzione sarà stabile.

EagerSession

classe finale pubblica EagerSession

Un ambiente per eseguire con entusiasmo le operazioni TensorFlow.

L'esecuzione desiderosa è un ambiente di programmazione imperativo che valuta le operazioni immediatamente, senza creare grafici. Le operazioni restituiscono valori concreti invece di costruire un grafico computazionale da eseguire in seguito, come con Graph s e Session s.

Ciò semplifica lo sviluppo con TensorFlow e i modelli di debug, poiché si comporta più come una libreria di programmazione standard.

Le istanze di una EagerSession sono thread-safe.

Classi nidificate

enum EagerSession.DevicePlacementPolicy Controlla come agire quando proviamo a eseguire un'operazione su un determinato dispositivo ma alcuni tensori di input non sono su quel dispositivo.
classe EagerSession.Options
enum EagerSession.ResourceCleanupStrategy Controlla il modo in cui le risorse TensorFlow vengono ripulite quando non sono più necessarie.

Metodi pubblici

vuoto sincronizzato
chiudi ()
EagerSession statico
creare ()
Restituisce una EagerSession configurata con le opzioni predefinite.
EagerSession statico
getDefault ()
Restituisce la sessione desiderosa predefinita

Una volta inizializzata, la sessione desiderosa predefinita rimane attiva per l'intera vita dell'applicazione, al contrario delle sessioni ottenute da create() o EagerSession.Options.build() che dovrebbero essere chiuse dopo il loro utilizzo.

EagerSession statico
initDefault ( opzioni EagerSession.Options )
Inizializza la sessione desiderosa predefinita, che rimane attiva per tutta la durata dell'applicazione.
Costruttore di operazioni
opBuilder (tipo di stringa, nome di stringa)
Restituisce un builder per creare una nuova Operation .
statico EagerSession.Options
opzioni ()
Restituisce un oggetto che configura e compila una EagerSession con opzioni personalizzate.

Metodi ereditati

Metodi pubblici

pubblico sincronizzato vuoto chiuso ()

public statico EagerSession create ()

Restituisce una EagerSession configurata con le opzioni predefinite.

ATTENZIONE: le istanze di EagerSession restituite da questo metodo devono essere liberate esplicitamente richiamando close() quando non sono più necessarie. Questo potrebbe essere ottenuto usando la tecnica del `prova con le risorse`.

Esempio di utilizzo:

try (EagerSession session = EagerSession.create()) {
   Ops tf = Ops.create(session);
   // build execute operations eagerly...
 }
 

public statico EagerSession getDefault ( )

Restituisce la sessione desiderosa predefinita

Una volta inizializzata, la sessione desiderosa predefinita rimane attiva per l'intera vita dell'applicazione, al contrario delle sessioni ottenute da create() o EagerSession.Options.build() che dovrebbero essere chiuse dopo il loro utilizzo.

Il set predefinito di EagerSession.Options viene utilizzato per inizializzare la sessione alla prima chiamata. Per ignorare questo comportamento, è possibile invocare initDefault(Options) con un diverso insieme di opzioni prima di questa prima chiamata.

Esempio di utilizzo:

// Starting to build eager operations using default session, by calling
 // EagerSession.getDefault() implicitly
 Ops tf = Ops.create();

 // Starting to build eager operations using default session, by calling
 // EagerSession.getDefault() explicitly
 Ops tf = Ops.create(EagerSession.getDefault());
 

ritorna
  • sessione desiderosa predefinita

public static EagerSession initDefault ( opzioni EagerSession.Options )

Inizializza la sessione desiderosa predefinita, che rimane attiva per tutta la durata dell'applicazione.

Questo metodo viene invocato implicitamente alla prima chiamata a getDefault() , ma può anche essere invocato esplicitamente per sovrascrivere le opzioni predefinite.

Si noti che la chiamata di questo metodo più di una volta genererà IllegalArgumentException poiché la sessione predefinita non può essere modificata una volta creata. Pertanto, è importante inizializzarlo in modo esplicito prima che getDefault() venga invocato per la prima volta da qualsiasi thread.

Esempio di utilizzo:

// Initializing default session to override default options is valid but
 // is optional
 EagerSession.initDefault(EagerSession.options().async(true));

 // Starting to build eager operations using default session, by calling
 // EagerSession.getDefault() implicitly
 Ops tf = Ops.create();

 // Initializing default session more than once or after using it is not
 // permitted and throws an exception
 EagerSession.initDefault(EagerSession.options().async(true));  // throws
 

Parametri
opzioni opzioni da utilizzare per creare la sessione predefinita
ritorna
  • sessione desiderosa predefinita
Tiri
IllegalStateException se la sessione predefinita è già inizializzata
Guarda anche

public OperationBuilder opBuilder (tipo di stringa, nome di stringa)

Restituisce un builder per creare una nuova Operation .

Parametri
genere dell'Operazione (ossia, identifica il calcolo da eseguire)
nome per fare riferimento all'Operazione creata in questo ambito ambiente.
ritorna

public static EagerSession.Options options ()

Restituisce un oggetto che configura e compila una EagerSession con opzioni personalizzate.

ATTENZIONE: le istanze di EagerSession restituite da questo metodo devono essere liberate esplicitamente richiamando close() quando non sono più necessarie. Questo potrebbe essere ottenuto usando la tecnica del `prova con le risorse`.

Esempio di utilizzo:

try (EagerSession session = EagerSession.options().async(true).build()) {
   Ops tf = Ops.create(session);
   // build execute operations eagerly and asynchronously...
 }